Le applique rappresentano una soluzione di illuminazione che è in grado di soddisfare molteplici esigenze garantendo discrezione ed eleganza: si tratta di elementi che possono avere molteplici configurazioni ma che sono accomunati dalla leggerezza che li caratterizza. Questelampade a faretto, in effetti, trovano nella praticità uno dei propri tratti distintivi, a prescindere dalle loro dimensioni, e in più hanno il pregio di poter essere collocate praticamente ovunque, sia quando si ha la necessità di supportare l’illuminazione già presente, sia quando occorre creare dei fasci di luce nuovi.

La presenza di braccetti orientabili è un’altra delle peculiarità più interessanti delle applique moderne, che proprio in virtù di questi elementi flessibili consentono di dirigere la luce dove si vuole. Tra le tante modalità di impiego a cui si può ricorrere, c’è quella che prevede di usare un paralume in vetro per schermare le applique; in alternativa si può impiegare anche un paralume in metallo o in stoffa, ma quello che conta è usufruire dell’opportunità di una illuminazione indiretta e che non rischi di abbagliare. Non di rado, a supporto e a integrazione di un’applique si può trovare una lampada a led, che – come ormai noto – ha il pregio di assicurare consumi di energia ridotti.

Le situazioni in cui c’è bisogno di una applique

I vantaggi che derivano dall’impiego di una applique sono tanti, sia di carattere estetico che dal punto di vista pratico. Esse possono prendere il posto dei classici lampadari o semplicemente integrarli e supportarli; in ogni caso sono versatili e capaci di adattarsi a qualsiasi contesto, nel senso che possono trovare posto anche in angoli potenzialmente impegnativi o comunque in punti che non sarebbero idonei ad accogliere un lampadario. Non solo: le applique consentono di illuminare anche quelle aree in cui non riesce a giungere la luce principale. Sul mercato sono reperibili soluzioni di tutte le misure e di tutti i formati, tali da assecondare ogni richiesta.

Perché le applique vanno bene sempre

Le applique vanno bene in ogni circostanza per il semplice motivo che permettono di regolare non solo l’intensità della luce, ma anche la direzione del fascio: è proprio questo il motivo per il quale riescono a illuminare senza problemi i punti più bui e gli angoli che, altrimenti, sarebbero destinati a una situazione di penombra. La flessibilità è solo una delle doti di queste soluzioni, che possono offrire un supporto eccellente all’illuminazione principale: non a caso spesso sono adottate in camera da letto, dove ormai hanno preso il posto delle lampade da comodino più tradizionali, ma non è difficile trovarle in soggiorno, dove permettono di beneficiare di una luce soffusa ideale per leggere o per riposare.

La funzione decorativa delle applique moderne non può certo essere trascurata: esse rappresentano a tutti gli effetti degli elementi dell’arredo, e in quanto tali contribuiscono a definire lo stile degli spazi in cui vengono integrate. Al di là dell’effetto visivo, la resa complessiva è all’insegna della fluidità e dell’armonia, anche perché non si rischia di avere a che fare con angoli che vengono illuminati in modo non adeguato o che restano vuoti. Insomma, in un monolocale come in un loft, in un bagno come in una camera da letto, la versatilità delle applique è in grado di farsi apprezzare ovunque.

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.