Da quando se ne ha memoria, l’arte e la creatività italiana sono sempre stati sinonimo e causa di interesse da parte di tutto il mondo, in special modo a cercare di riportare un pizzico di italianità nel loro paese sono i popoli orientali cinesi, coreani e giapponesi, che studiando in Italia tentano di carpirne l’arte.

Cosa significa made in Italy e artigianalità oggi?

Gioielli artigianali, borse, scarpe, abiti: il made in Italy non ha rivali nel mondo per quanto riguarda il settore della moda, tanto che spesso le case di moda straniere cercano artigiani italiani per poter portare all’interno della loro azienda quella verve in più che serve a rivoluzionare e portare una ventata di aria nuova al settore. Il gusto tutto italiano per l’arte e la moda, infatti, da sempre spopola nell’immaginario degli stranieri, e nel mondo il made in Italy si è sempre saputo distinguere per ‘quel certo non so che’ che altri prodotti non hanno.

Sempre di più sono oggi gli italiani che riscuotono fama e successo proprio grazie all’esportazione all’estero dei loro prodotti artigianali, che sempre più spesso vengono acquistati da firme dell’alta moda: la ripresa economica ha dato il via a maggiori investimenti nel made in Italy da parte degli stranieri da sempre attratti dalla moda e dal glamour italiani sin dai tempi della dolce vita. Per fortuna che l’Italia è ricca di talenti innatamente creativi e innovativi che apportano specialmente in ogni settore novità innumerevoli. A oggi è il mercato cinese quello che diventa ogni giorno di più il maggiore finanziatore di queste creatività e originalità tutte italiane: chi sa realizzare gioielli artigianali ha così più di una speranza di sfondare nel campo della moda.

L’evergreen del made in Italy

Oggi se non è la stessa Italia a ripagare i propri talenti, il mondo esterno lo saprà fare altrettanto bene e per gli artigiani della moda poi non è nemmeno necessario fuggire all’estero per riscuotere il meritato successo: infatti, a dar loro man forte è il web.

Oggi internet è diventata la giusta vetrina di quanti sanno o hanno saputo sponsorizzarsi e crearsi così un vero e proprio giro di clientela affezionata, che ordina costantemente prodotti presso la loro bottega artigiana. A farla da padroni all’estero sono soprattutto gli accessori moda made in Italy, come i gioielli artigiani, che in Cina e in Usa hanno trovato un mercato molto favorevole tanto che ora sono in molti gli italiani che cercano di accaparrarsi quelle nicchie di mercato meno trattate dalle grandi marche.

Infatti, chi si butta per la prima volta nel settore dei gioielli artigianali deve sapere anche ricercare la propria fetta di mercato e deve capire quale sia effettivamente la richiesta delle diverse nazioni interessate a esportare gioielli artigianali italiani. Da premettere che i veri talenti di moda italiana sono sempre richiestissimi: il made in Italy è tale solo quando viene creato in Italia e oggi, con le multinazionali e le grandi griffe, è difficile trovare chi si affida alla piccola bottega artigiana per produrre articoli in serie.

Così come la tradizione ceramista italiana ha trovato molti apprezzamenti all’estero, allo stesso modo si guarda anche al settore orafo con occhi interessati da parte di chi decide di compiere un investimento importante nel made in Italy. Ecco, quindi, che i gioielli artigianali che prendono forma dalle abili mani degli orafi italiani trovano la loro giusta posizione all’interno del mercato estero, non ancora del tutto saturo e che, anzi, richiede sempre più articoli italiani proprio perché la moda e la ricerca del bello e il talento italiano, sanno rinnovarsi ogni anno. Il successo degli italiani all’estero dimostra come, seppur in un’economia incerta, il prodotto made in Italy si è saputo riservare una sua nicchia piuttosto ampia che dà sempre i suoi frutti.

Lo sa bene la signora Rita di Raimondo, esperta orafa artigiana che opera nella zona di Caltagirone, in Sicilia. Per molti anni, Rita  ha lavorato nel suo piccolo laboratorio, ideando e realizzando oggetti unici e densi di significato, carichi di un valore enorme, non solo da un punto di vista materiale, ma anche da un punto di vista spirituale. Oggi Rita ha deciso di sposatare la sua attività solo on line, aprendosi alla modernità imposta dalla comunicazione e dal mercato attuale, senza tuttavia perdere quella manualità e quella capacità artistica che caratterizza come ‘assolutamente unica’ ogni sua creazione. I gioielli Berì della signora Di Raimondo sono l’espressione perfetta di un Made in Italy intramontabile che non smette di piacere dentro e fuori il belpaese (per visualizzare le creazioni della signora Rita di Raimondo si guardi il sito www.gioielliberi.it).

Ma qual’è il segreto di questo successo? Sicuramente il ‘fatto a mano‘; ma anche e soprattutto la scelta e l’applicazione di pietre e materiali preziosi uniti alla capacità – squisitamente italiana – di saper lavorare una materia prima già di per se ottima e di renderla unica, aggiungendo un tocco artistico, speciale, poetico che rende un prodotto italiano sempre e comunque inimitabile. I gioielli artigianali Berì rappresentano una delle eccellenze italiane più apprezzate all’estero per il loro carattere di unicità, originalità e fascino. I gioielli artigianali della signora di Raimondo oltre ad essere preziosi per le pietre che li decorano, rappresentano un motivo di arricchimento anche da una prospettiva culturale, perchè portano con se la tradizione, la cultura e il fascino di una terra che non smette di ammaliare il mondo intero.

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.