Il 2019 è iniziato, e di moda si è già parlato grazie alle settimane della moda di Milano, Parigi, Londra e New York. Manca il design: quali saranno, infatti, i colori di tendenza quest’anno? Se avete intenzione di cambiare un po’ l’arredamento di casa, dovreste proseguire nella lettura!

Tanti colori accesi

Sembra che quest’anno moda  e soprattutto design vogliano tagliare con il passato, grazie a delle tendenze innovative che rivisitano quelle tradizionali, che si manifesteranno lungo tutto il 2019 e che sono già riscontrabili, per esempio, sul catalogo Ikea.

Possiamo vedere per esempio una consistente presenza di metalli dorati per quanto riguarda la rubinetteria, gli specchi, le lampade, le decorazioni, molto diverso da quanto abbiamo visto l’anno scorso, quando era il trasparente in ogni sua declinazione a farla da padrone. Il vetro però rimane protagonista, cambia solo “scenario”: lo vedremo infatti nelle serigrafie e nelle stampe, in particolare fatte di vetro temperato o plissettato. Insomma: basta con il semplice vetro!

Per quanto riguarda i colori, i colori pastello sono sostituiti da tanti colori accesi, come l’arancione e il blu, il russo scuro, il verde in diverse sfumature così come vuole Pantone, che aveva già delineato l’Ultraviolet come colore simbolo per il  2018.

Autunno – Inverno 2019

È il nuovo catalogo-guida di Pantone View Home + Interiors 2019 a dirci quali sono le tendenze, manifestate in 8 palette di cui per ora sappiamo le prime tre. Comunque sono cromature accese, vivaci molto importante all’insegna di un ritorno al classico, specie per quanto riguarda l’interior  design.

Queste tre palette sono Cravings, Classico, e Meanderings di cui sappiamo tutto, mentre le altre 7 per ora sono state rivelate sono nel nome e nella descrizione. Certo, se vi interessa potete sempre acquistare i vari libri di tendenze presenti sul Pantone Store alla modica cifra di 540€!

Tuttavia, se volete risparmiare i vostri soldi, ci pensiamo noi a fari una veloce carrellata dei colori protagonisti di questo 2019:

  • Cravings. Una palette orientaleggiante, con colori caldi tra cui il viola intenso, l’arancione e il rosso e che si dedica al cibo e alla voglia. Sono rosa delicati, rossi scarichi che si alternano a diversi tipi di verde. Insieme a loro ci sono il color Cappuccino, il Chili Pepper o il Cayenne.
  • Classico. Come dice il nome, sono colori sempiterni, che non tramontano mai. Classici ed eleganti, come il Caramello, il Bordeaux, l’Oro che segnano un ritorno all’eleganza.
  • Meanderings. Parliamo di una palette globalizzata con un’estetica che include cromature provenienti da tutto il mondo. È l’insieme di colori che omaggia la globalizzazione, al perenne spostamento di merci e individui e al conseguente cambiamento di usi e costumi. Per esempio ci sono Spice Route, il Chai Tea, Aurora Red, Highland Green.
  • Syncopated. Come detto, solo dei primi tre sappiamo bene le tonalità. Qui sappiamo che è una palette piene di energia che vede il giallo-rosso come protagonista, e in generale colori caldi e brillanti.
  • Paradoxical. Accoppiamenti paradossali tra stile e design, con una punta di eclettismo che unisce chiari e scuri, modernità e classicità.
  • Musings. Questa tavolozza è un richiamo alla natura e alla vita sana, quindi pensata per una simbiosi con l’ambiente.
  • Cherish. Una palette che invece omaggia l’allegria, il confort e l’affetto con tonalità pensate per creare spazi accoglienti e rilassanti.
  • Proximity. Questa tavolozza invece unisce natura e tecnologia, come riferimento alla vita complessa del XXI secolo. Quindi blu tropicale, verde-blu, e insomma tutti colori varianti e creati dall’unione di blu e verde.
Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.