Fino a qualche tempo le case prefabbricate erano prerogativa soltanto di alcuni paesi del nord Europa e degli Stati Uniti. Oggi in Italia si comincia a parlare di edilizia prefabbricata, ma la strada è ancora lunga; questo settore, anche se in espansione, è ancora poco conosciuto e suscita troppo spesso perplessità e giudizi negativi.

Eppure, l’edilizia prefabbricata presenta numerosi vantaggi, che vanno dall’efficienza energetica al rinnovamento dell’intero settore edilizio, dall’abbattimento dei tempi di realizzazione di un’unità abitativa a uno sguardo più attento al benessere del pianeta. La differenza più grande rispetto all’edilizia tradizionale, risiede nell’intero processo di produzione.

La costruzione di una casa, o di un complesso di case, avviene in cantiere, mentre l’edilizia prefabbricata prevede che parte del processo produttivo avvenga in fabbrica. Ecco spiegato perché anche i costi si abbattono: il cantiere serve esclusivamente per montare le componenti.

Le case prefabbricate sono considerate oggi, al netto di qualche dubbio e incertezza, la soluzione alternativa all’edilizia classica. La strada da fare certamente è ancora molta, ma già oggi possiamo affermare con certezza che questo nuovo modo di costruire, abitare e vivere ha tutte le carte in regola per essere il modello del futuro.

All’estero il successo è già arrivato, anche grazie alle brillanti intuizioni imprenditoriali di chi ha saputo guardare lontano, verso un orizzonte che si cura non sono del benessere delle persone, ma anche dell’ambiente, del pianeta e della Terra.

L’idea nasce come alternativa che può proiettarsi nel futuro con successo ed essere accessibili, anche economicamente, a tutti. L’approccio funziona in questo modo; l’edilizia prefabbricata può muovere i suoi passi soltanto se il cliente ha acquistato un terreno e se il terreno è edificabile, secondo quanto stabiliscono le norme di legge.

Nel momento in cui è possibile costruire, ecco che si mette in moto un processo che ha l’obiettivo di abbattere i consumi sin dalla fase di produzione e che, in modo molto ambizioso, mira a ridurre l’impatto ambientale dei consumi della famiglia che andrà ad abitare la casa in questione.

Il fabbisogno di energia necessario all’abitazione sarà gestito da fonti rinnovabili, grazie a sistemi come il fotovoltaico e il solare termico, e offrirà comfort e qualità anche grazie all’impiego del legno, un materiale che garantisce la salubrità dell’aria, la riduzione dei consumi, delle emissioni e dei costi.

L’efficienza è garantita, la qualità provata dall’utilizzo di materiali e tecniche innovative e il cliente sarà soddisfatto della scelta fatta e potrà beneficiare di un’abitazione pensata all’insegna del comfort, del benessere energetico e della durabilità in termini di tempo.

Ma vediamo più da vicino quali sono i vantaggi di una casa prefabbricata e in quali termini un cliente potrà considerarsi soddisfatto della scelta di puntare sull’edilizia prefabbricata. Ecco sei aspetti positivi dell’edilizia prefabbricata che trovano a oggi conferme.

  • La produzione è più efficiente

Il lavoro che viene svolto in fabbrica permette un controllo di qualità più meticoloso. Gli elementi vengono prodotti in serie, il processo si ottimizza e viene migliorato anche grazie alla tecnologia digitale. Rispetto al lavoro in cantiere, la produzione in fabbrica permette di mettere a punto anche i dettagli costruttivi prima di cominciare il lavoro. Questo significa maggiore chiarezza nei confronti del cliente e più velocità operativa in corso d’opera.

  • I tempi di costruzione si riducono

Se la produzione avviene in fabbrica, questo vuol dire che un’azienda può lavorare a più progetti contemporaneamente. I tempi, in questo modo, si ottimizzano e si riducono. Gli elementi che arriveranno in cantiere saranno già pronti per essere assemblati e forniti di ogni dettaglio. Questo si traduce automaticamente nella riduzione dei tempi di consegna al cliente, che potrà contare su un’abitazione consegnata in breve tempo rispetto all’edilizia tradizionale.

  • Si riduce l’impatto ambientale

La produzione in fabbrica permette di limitare la produzione dei rifiuti, dal momento che è possibile calcolare preventivamente quanti rifiuti si andranno a produrre. E se si producono meno rifiuti, diminuisce anche l’impatto ambientale e di conseguenza diminuisce l’inquinamento prodotto. Questa è la grande sfida dell’edilizia prefabbricata: proporre un nuovo modo di vivere e di abitare, con un occhio di riguardo sempre rivolto all’ambiente e al pianeta.

  • Le abitazioni prefabbricate sono ecologiche e anti-sismiche

Una costruzione prefabbricata utilizza il legno che, se proviene da foreste controllate e certificate e se viene lavorato senza l’utilizzo di sostanze tossiche, si traduce in una scelta ecologica, che fa leva su una risorsa rinnovabile e naturale. Il legno grazie alla sua versatilità può essere utilizzato per realizzare tutte le componenti strutturali, ma anche i dettagli e le finiture. Infine, il legno è considerato un materiale anti-sismico, che potrebbe essere impiegato anche in tutti quei territori dove l’attività sismica è elevata.

  • Si riducono i consumi

Le case fabbricate sfruttano meno energia di quelle tradizionali, durante la fase di produzione a anche in corso di abitabilità. Le prestazioni energetiche sono eccellenti e permettono di ridurre i costi in bolletta, anche grazie all’impiego di energie rinnovabili. Il legno, inoltre, è un materiale in grado di compensare in modo naturale il livello dell’umidità dell’aria; assorbe quella in eccesso e favorisce il benessere interno.

  • I tempi di consegna si riducono

Il tempo di consegna di un immobile prefabbricato si riduce, dal momento che si riducono i tempi di realizzazione, e si stima che rispetto a una casa tradizionale, la costruzione di un immobile prefabbricato riduca i tempi di consegna anche del 70%. Potrebbe diventare, questa, una soluzione veloce e pratica per chiunque desideri costruire un edificio in poco tempo e voglia contribuire a un minore impatto ambientale.

Guida Case Prefabbricate

Il mondo dell’edilizia prefabbricata per alcuni è ancora un contesto nebuloso, fatto di tante domande, poche certezze e molti dubbi. Per questo motivo è nato Guida Case Prefabbricate, un portale on line dedicato al mondo degli edifici prefabbricati che vuole fornire ai lettori risposte e aggiornamenti in tempo reale.

Su Guida Case Prefabbricate potrete trovare notizie aggiornate e informazioni utili che riguardano questo nuovo modello di edilizia, il parere degli esperti del settore e tutti i pro e i contro correlati a una scelta di questo genere. Sul portale troverete anche guide e articoli di approfondimento che potranno aiutarvi a farvi un’idea e a dissipare i tanti dubbi che ruotano attorno all’edilizia prefabbricata.

Lo scopo è quello di fare informazione e di offrire agli utenti una visione a tutto tondo di un fenomeno che, anche se ancora marginalmente, si sta diffondendo anche in Italia. Uno altro importante obiettivo del portale Guida Case Prefabbricate è quello di tenere sempre alta l’attenzione sulle novità e su tutto quello che succede in tempo reale intorno al mondo dell’edilizia prefabbricata.

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.