Le poltroncine imbottite rappresentano un tocco di classe per l’arredamento di una casa. Una punta di eleganza capace di dare una fisionomia diversa ad un ambiente. Oltre all’utilità infatti è importante scegliere un prodotto che possa soddisfare il lato estetico con garbo e raffinatezza. Questo è il compito delle poltroncine imbottite, oggetti di design tra i più curiosi e particolari. Possono essere utilizzate per arredare un salotto, uno studio o altri ambienti. Ma possono anche essere apposte accanto ad una parete in camera da letto per dare un tono e un tocco di personalità alla stanza. Colorata, eccentrica, dalle curve morbide e sinuose: la poltroncine di design ha tutte le caratteristiche per essere un bellissimo elemento di arredo.

Vediamo nello specifico alcuni dei modelli più accattivanti offerti dal mercato nell’ultimo periodo.

Poltroncina canal chair

Il nome suggerisce già da solo il concept che si nasconde dietro a questo prodotto. Ideata dal designer italiano Luca Nichetto, Canal chair è una sedia imbottita che strizza l’occhio al mondo della navigazione. L’ispirazione arriva dalle imbarcazioni veneziane che ormeggiano sui canali; sia i i colori vivaci che lo schienale allungato richiamano la tradizione degli antichi gondolieri. Una poltroncina molto particolare e adatta ad ambienti raffinati, dalle linee fortemente moderne e accattivanti.

Poltroncina Iola

Prodotta da tre designer italiani (Gaia Giotti, Giona Scarselli e Cristina Razzanelli), questa sedia presenta uno stile avvolgente e in grado di catturare anche l’attenzione dei bambini. Il punto forte di questo prodotto risiede nella varietà dei tessuti: sia con il velluto che con altri rivestimenti è capace di conservare una linea graziosa ed elegante, ma anche semplice e sbarazzina.

OW 124 beak chair

Si tratta di una sedia imbottita dallo stile classico e dalla linea vintage. Il legno massello(in rovere o noce) conferisce a questa sedia un profilo di eleganza legata al passato: la seduta e i braccioli sono molto ampi e la comodità ne beneficia. Lo schienale molto alto la rende adatta ad ambienti come lo studio o ad ampi salotti.

Poltroncina circle

Anche qui è il nome a suggerire l’idea che si cela dietro la progettazione di questa sedia. Un modello circolare dotato di un ampio schienale avvolgente che ne garantisce il comfort. Il contrasto tra la pelle dello schienale e la lavorazione trapuntata della seduta sono in grado di dare un tocco singolare a questo prodotto ideato dal designer Max Divani.

Poltroncina Casa A-Round

Altra poltroncine in chiave retrò è quella creata da Carlo Colombo. Ispirata ai modelli degli anni ’50, Casa A-Round gioca molto sul concetto di curve, a partire dai braccioli e per finire sul poggia sedia. Schienale e seduta sono compatti e caratterizzati da una lavorazione a quadri che rimanda al passato con una rivisitazione in chiave moderna.

Bungalow dinner chair

Frutto della fantasia del designer australiano Jamie Durie, questa sedia si caratterizza per un utilizzo da giardino. Fatta di legno massello e levigata a mano con stringhe di pelle, questa poltroncina mostra un chiaro richiamo alla natura e la vuole esaltare proponendo una seduta comoda e avvolgente.

Share.

Leave A Reply