Ci sono oggetti che fanno parte della nostra vita da ormai tanto tempo. A questi ci siamo affezionati, imparando ad amarne l’utilità quasi da non riuscire a farne a meno. La tecnologia, però, corre veloce ed è in grado di cambiare il mondo in poco tempo. Questa corsa all’innovazione sta rivoluzionando il modo di concepire alcuni dispositivi hi – tech che, prima o poi, sono destinati a diventare obsoleti, facendo spazio a nuovi oggetti iper tecnologici. C’è chi, infatti, sostiene che il device mobile sparirà nel giro di qualche anno. Immaginate di vivere un giorno senza usare lo smartphone. Sembra impossibile, ma sarà così.

È stato così per molti altri prodotti che al momento del loro ingresso sul mercato sembravano insostituibili. Un esempio su tutti? Il fax, utilizzato sempre meno nella sua forma classica per inviare documenti e rimpiazzato da altre tecnologie più rapide, più accessibili ed assolutamente gratuite come le email la sua versione più attuale, il fax online. Lo smartphone, in ogni caso, non sarà l’unico oggetto destinato alla pensione. Prima che questo accada dovrà passare almeno un decennio, stando a quanto sostenuto dagli addetti ai lavori. Ci sono, però, altri dispositivi di uso comune che nel breve potrebbero essere mandati in soffitta dall’arrivo di altre innovazioni.

Il caricabatteria

Senza di esso non si può stare ma sembra essere il primo strumento destinato a scomparire. Nei prossimi anni, infatti, quasi tutti i dispositivi supporteranno forme di ricarica diverse da quelle attuali. Si comincerà con quella wireless, che sarà sempre più utilizzata, per poi passare ad altre soluzioni ancor più tecnologiche. Alcuni esperti in previsioni tecnologiche affermano che a breve le batterie saranno caricate dalla luce. Questo potrebbe pensionare definitivamente il caricabatterie utilizzato fino ad ora.

Il portafoglio

Altro oggetto dai giorni contati è il portafoglio. I pagamenti diventano sempre più tecnologici e moneta sempre più virtuale. Prima ci sono stati i bancomat, piccoli pezzi di plastica che consentono di fare acquisti senza l’utilizzo di denaro contante. Poi sarà il turno di sistemi di pagamento che permetteranno di pagare utilizzando lo smartphone o altri dispositivi elettronici. Negli ultimi mesi, ad esempio, anche in Italia è stato lanciato Apple Pay, il servizio Apple attraverso cui è possibile perfezionare gli acquisti usando uno dei dispositivi dell’azienda di Cupertino.

Le chiavi

Oggetto comune, ma in via di estinzione. Le nuove tecnologie infatti permettono di aprire le porte semplicemente usando un codice, oppure una carta magnetica. Oppure attraverso sistemi di sblocco che impiegano tecnologie wi – fi e bluetooth. Sarà sufficiente avvicinare lo smartphone per aprire una porta. E presto questi strumenti entreranno a far parte delle nostre vite, mandando in pensione le chiavi.

Gli specchi

Sembrerà strano, ma anche gli specchi sono destinati a diventare obsoleti. Le nuove tecnologie dispongono infatti di specchi sempre più intelligenti. Le vetture di ultima generazione sono dotati, infatti, di telecamere e numerosi sensori che praticamente consentono di effettuare le manovre in totale sicurezza e senza che sia necessario utilizzare questi strumenti che al momento sono ancora indispensabili. Lo specchio di casa, quello dove controlliamo il nostro outfit, sembra essere salvo, almeno per il momento.

Share.

Leave A Reply