Tra le tante ragioni che rendono l’Italia una meta turistica amata in tutto il mondo c’è anche la varietà di ville e di residenze di lusso che costellano il suo territorio: che si tratti di palazzi nobiliari antichi o di masserie, ma anche di ville che si affacciano sul mare o di castelli, queste dimore sono così sontuose che fanno sognare chiunque, magari lasciando immaginare un soggiorno esclusivo e ricco di emozioni. Anche queste ville contribuiscono alla ricchezza artistica e culturale del Belpaese, non solo in virtù del loro pregio architettonico, ma anche perché spesso ospitano al proprio interno opere d’arte di prestigio e capolavori poco noti.

Villa Lucca

Molte di queste dimore, per altro, sono disponibili anche in affitto: è il caso, per esempio, di Villa Lucca, in Toscana. Chi desidera accaparrarsi la possibilità di soggiornare a tempo indeterminato tra le sue mura deve sapere che i prezzi partono da 30mila euro a settimana in su. Questa residenza è un’ex cascina di caccia che oggi accoglie un totale di dodici camere da letto, per più di venti posti letto. Oltre alla piscina, curata da un addetto ad hoc, sono presenti una palestra, una sala da biliardo, una biblioteca, una sala per i banchetti, un laghetto con i pesci e un cortile impreziosito da fontane.

Torre de lo Grado

Chi è alla ricerca di una villa lussuosa in affitto in Italia, inoltre, può orientare il proprio sguardo verso Torre de lo Grado, che rappresenta una delle perle di maggior valore della Costiera Amalfitana. Come la sua conformazione lascia intuire, questo edificio un tempo veniva utilizzato come torre di protezione e di avvistamento. Oggi è una dimora che garantisce tutta la privacy di cui si ha bisogno, pur trovandosi a duecento passi di distanza dalla piazza più importante di Praiano. La riservatezza è assicurata anche dall’accesso a una spiaggia privata, mentre sul tetto è disponibile un’elisuperficie che può essere sfruttata anche per prendere il sole in un contesto decisamente poco comune.

Giù al Trullo

Dalla Toscana alla Campania, e da qui fino alla Puglia: non lontano dalla città mercato di Cisternino ecco Giù al Trullo, location che permette di raggiungere la costa adriatica in auto nel giro di pochissimo tempo. Non si può che rimanere stupidi di fronte alla configurazione architettonica di questo complesso i cui tetti sono rappresentati da coni. Anche quando il sole è a picco, non si corre il rischio di soffrire il caldo, grazie al notevole spessore dei muri che assicurano tutto il fresco di cui si ha bisogno. La varietà di servizi disponibili include un grande giardino e una piscina, come se si trattasse di un ampio salotto all’aria aperta. Il prezzo è di poco meno di 1.100 euro alla settimana, per una struttura che dispone di tre camere per un totale di sei posti letto.

A Nord, invece, vale la pena di mettere alla prova la Corte del Lago, che si affaccia sul Lario: a rendere questa struttura così apprezzata è senza dubbio la sua posizione. La zona è a dir poco esclusiva, come confermano i prezzi: per una settimana si spendono almeno 17mila euro. Nel prezzo sono inclusi, però, uno chef privato, una piscina riscaldata e una barca.

Infine, l’ultima residenza di lusso che lascia a bocca aperta è il Castello di Gubbio, in territorio umbro: si tratta di una struttura le cui origini risalgono al Medio Evo, e che appartiene alla stessa famiglia da quasi due secoli. Chi fosse interessato ad affittare il castello deve essere pronto a sborsare non meno di 6.500 euro alla settimana, ma si ritrova a disposizione una tenuta immensa che si sviluppa su una superficie complessiva di 1400 ettari, in cui si alternano prati e alberi secolari. In tutto ci sono trenta posti letto.

Share.

Leave A Reply