In estate la moto diventa la protagonista dell’asfalto. Il senso di avventura, la gioia di poter guidare su due ruote lungo strade panoramiche, godendosi i panorami e le fermate grazie alla varietà del paesaggio italiano. Ogni regione ha il suo percorso preferito e ogni centauro sa che potrà scoprire sempre cose nuove, ad ogni viaggio.

Come scegliere i guanti per moto estivi? Visti i numerosissimi modelli e la moltitudine di marche presenti sul mercato prendere una decisione sembra essere davvero difficile. La cosa più importante è che abbiano tutte le protezioni necessarie per la sicurezza del motociclista. Un guanto non deve essere particolarmente bello, quantomeno non deve essere questa la sua caratteristica di base. Un guanto deve calzare a pennello e garantire una certa sicurezza durante le cadute, ma soprattutto assicurare un buon grip con il manubrio. Poter afferrare con tempestività e precisione la leva del freno durante la marcia, soprattutto in caso di frenata brusca, garantisce a tutti gli amanti delle due ruote di poter guidare la propria moto in sicurezza senza venir coinvolti in incidenti.

Sia d’estate che d’inverno i guanti moto devono garantire alle dita della mano, alle nocche, al dorso o al palmo di non graffiarsi o escoriarsi sfregando contro l’asfalto o il terreno, di non bruciarsi e di non subire danni o contusioni. I materiali variano molto, soprattutto in base all’utilizzo che se ne dovrà fare.

D’inverno i guanti devono proteggere le mani dalle intemperie e dall’aria gelida dei mesi più freddi tenendole così anche al caldo. D’estate ciò non serve, anzi, servono materiali traspiranti affinché la mano non soffra troppo le alte temperature. Fra i materiali per i guanti moto estivi ad andare per la maggiore è quindi la pelle. Essa offre un ottimo compromesso fra sicurezza ed esigenze di adattare l’attrezzatura da moto alla temperatura esterna. La pelle è senza ogni ombra di dubbio il materiale più resistente; grazie agli inserti in carbonio nella parte alta della mano, i guanti di pelle diventano uno dei must have di ogni motociclista durante l’estate.

I guanti estivi nella maggioranza dei casi sono realizzati, per quanto riguarda il dorso della mano, con un materiale sintetico e traspirante, mentre per quanto riguarda il palmo, come già detto, con la pelle. La protezione sulle nocche non deve mai e poi mai mancare. Quella sulle altre parti della mano, invece, dipende dai vari tipi di modelli. La decisione migliore va presa in base all’uso che si farà della moto e a dove si vorrà viaggiare su due ruote provando l’ebbrezza dell’alta velocità. Ultima caratteristica che devono avere i guanti moto estivi, ma anche quelli invernali? Una chiusura regolabile che non permetta che si sfilino in caso di caduta.

Share.

Leave A Reply