Un sito e-commerce è rivolto agli acquirenti di un prodotto, sia esso un bene o un servizio, per questo motivo è fondamentale dedicare loro la massima attenzione sotto ogni possibile aspetto.

In fase di realizzazione di un sito di e-commerce è importante, quindi, tener presente alcune regole fondamentali per riuscire a raggiungere il fine di soddisfare il visitatore (potenziale acquirente) in tutte le fasi del rapporto che si stabilisce:

    • Informazioni prevendita
    • Supporto durante la fase di valutazione dell’acquisto
    • Fornire tutte le informazioni utili all’acquisto
    • Agevolare l’acquisto
    • Comunicare prontamente tutti i passaggi e le fasi del rapporto
    • Supportare il cliente nel post vendita

Quando si investe nella realizzazione di un sito di e-commerce, quali sono i fattori a cui prestare maggior attenzione?

Quando si decide di investire in un sito e-commerce è importante tenere presente che si sta effettuando un’operazione di marketing, per questo motivo è necessario porre in primo piano i prodotti che si vogliono pubblicizzare e bisogna mettere sempre al centro dell’attenzione il destinatario del messaggio.

In fase di progettazione di un sito e-commerce gli aspetti commerciali devono essere considerati come predominanti ed è opportuno che il committente collabori con le persone che dovranno realizzare il sito web per riuscire ad evidenziare gli elementi di base della futura presenza internet. I fattori a cui prestare maggior attenzione sono:

    • Selezionare tra i propri prodotti quelli che meglio si prestano alla commercializzazione online
    • Analizzare l’offerta della concorrenza
    • Esaminare le strategie di vendita online della concorrenza
    • Stimare un budget
    • Considerare gli aspetti di sicurezza (ad esempio la protezione dei dati sensibili, la scelta del gateway, ecc.)

È necessario avere un catalogo per fare commercio elettronico?

Avere un catalogo sul proprio sito internet non è sempre necessario: la definizione di commercio elettronico non dipende dal quantitativo di prodotti o servizi proposti per la vendita e si può tranquillamente parlare di commercio elettronico anche di fronte ad un sito che propone un singolo prodotto o servizio, quando quest’ultimo viene presentato in rete ed è dato modo all’acquirente di concludere la compravendita direttamente online.

Quali sono i principali vantaggi del commercio elettronico?

Vendere i propri prodotti e servizi attraverso un sito di e-commerce equivale ad avere un negozio aperto 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno con visibilità mondiale: chiunque abbia una connessione internet su computer, su palmare o su cellulare, avrà modo di accedere al nostro negozio in rete, in qualsiasi momento della giornata. Gli acquisti possono essere effettuati rapidamente, poiché il pagamento con carta di credito avviene in una sezione criptata e protetta da un sistema sicuro e certificato, tipicamente in tempo reale. Aziende come Edisfera sono preparate per questo tipo di esigenza.

I vantaggi sono molti, sia per chi vuole fare del commercio elettronico il suo unico sbocco commerciale sia per chi vuole affiancarlo a canali di vendita tradizionali. Volendone elencare alcuni, potremmo indicare:

    • Ampliamento del bacino di utenza
    • Maggiori volumi di vendita e maggiore potere d’acquisto
    • Costi fissi inferiori rispetto ad un equivalente attività offline
    • Possibilità di concludere la vendita nel momento stesso in cui il potenziale acquirente esprime la sua esigenza
    • Possibilità di applicare tecniche di vendita innovative ed efficaci

Ci vuole molto tempo per realizzare un sito di e-commerce?

Di fatto la realizzazione di un sito e-commerce non comporterebbe in sé molti sforzi in più, in termini di tempo, rispetto allo sviluppo di un sito più semplice, il problema è a monte: per creare un sito di commercio elettronico, efficiente e funzionale, è necessario prima di tutto preparare i reparti aziendali alla sua gestione.

Infatti, per ottenere buoni risultati dall’attivazione di un negozio online, bisogna innanzitutto prevedere l’integrazione, tra online ed offline, della gestione del magazzino per allineare l’aggiornamento delle uscite di prodotto ed i ricarichi merce. Inoltre, è inevitabile lavorare sui database d’amministrazione dei clienti e dei fornitori, in modo da poter tener in gestione tutte le richieste che si prevede di ricevere tramite i canali tradizionali ed attraverso internet. Infine, per il raggiungimento dell’obiettivo aziendale di apertura di un negozio online, è fondamentale non sottovalutare i tempi strutturali richiesti per la realizzazione di una buona strategia, per la sua attuazione in azienda e per la formazione necessaria a orientare i dipendenti al nuovo approccio di vendita.

Sulla base di questa spiegazione è, dunque, facile intendere quali siano le cause di una tempistica maggiore per la realizzazione di un buon sito e-commerce: il commercio elettronico deve nascere da un oculato lavoro di organizzazione aziendale per integrare le normali attività di gestione delle vendite a quelle online.

Aprire un negozio elettronico è come aprire una nuova filiale, e come tale deve essere pianificata, integrata ed accuratamente gestita.

Per maggiori info:
https://www.edisfera.com/Servizi/eBusiness-ICT/Realizzazione-eCommerce
Edisfera
VIA SISTINA 121, 00187 ROMA
VIA M. D’AZEGLIO 5, 08100 NUORO

Cookie disabilitati
Share.

Leave A Reply