È boom in Italia per la bava di lumaca. Negli ultimi 20 anni l’allevamento è aumentato di oltre il 300%, toccando livelli mai registrati prima d’ora, con cifre che contano almeno 44 mila tonnellate di lumache solo nell’ultimo anno. Lo dice Coldiretti, sottolineando come la cosmetica sia il settore che ha spinto maggiormente questo balzo in avanti. È infatti la bava di lumaca utilizzata nei prodotti cosmetici sotto forma di gel o di crema ad aver scatenato una vera rivoluzione nell’elicicoltura, ovvero nell’allevamento delle lumache a scopo cosmetico, made in Italy.

Secondo i numeri dell’Istituto internazionale di Elicicoltura di Cherasco, le cifre di oggi coprono ancora soltanto il 41% del fabbisogno del Paese per un giro di affari, nel settore alimentare e cosmetico, che si spinge oltre i 200 milioni di euro. Tuttavia, è bene sapere che questo rimedio ha origini molto antiche, già Ippocrate, infatti, più di duemila anni fa scriveva che le lumache erano un vero toccasana per la pelle. Utilizzate nel tempo come terapia naturale contro la tosse e la gastrite, fu solo negli anni Ottanta che in Cile, la famiglia Bascuna, si accorse che gli allevatori di lumache avevano una pelle morbidissima, una scoperta che divenne poi il centro di studi scientifici che hanno verificato questi effetti miracolosi.

La produzione di bava di lumaca si ottiene a partire dall’allevamento delle chiocciole che rilasciano, muovendosi lentamente, le loro secrezioni. L’elicicoltura non ha bisogno di numeri enormi per dimensioni dell’allevamento, garantisce una riproduzione autoctona relativamente rapida ed è adatta anche a chi non è avvezzo al settore, a patto di seguire un’appropriata formazione e fare qualche investimento.

La bava di lumaca, le proprietà

Ma a cosa si deve questo aumento vertiginoso nella domanda e nell’offerta dei prodotti a base di bava di lumaca? Sicuramente alle proprietà benefiche di questa particolare sostanza. La bava di lumaca è ricca di vitamine, tra cui la A, la C e la E, di allantoina, ma anche di acido glicolico, collagene ed elastina. In più contiene peptidi mucopolisaccaridi e anche molta acqua.

Per questo, la bava di lumaca è preziosa per lenire e idratare profondamente la pelle, contrastare la formazione dei radicali liberi, sollecitare la rigenerazione cellulare, ma anche disinfettare l’epidermide con un’azione antimicotica particolarmente utile in caso di acne o impurità, come una sorta di antibiotico naturale. Molto importante è anche il suo utilizzo nel caso di infiammazioni e infezioni batteriche. La bava di lumaca, inoltre, contiene mucopolisaccaridi dall’elevato potere idratante, acido ialuronico e altre sostanze antiossidanti in grado di stimolare la riproduzione cellulare e agire contro cicatrici, smagliature, ma anche rughe e segni di espressione. Perfetta anche per lenire e alleviare il fastidio di piccole scottature e irritazioni, calmando rapidamente la pelle. Il fascino della bava di lumaca è internazionale, se si pensa che in Giappone nei centri estetici più innovativi, le lumache vengono fatte camminare direttamente sul viso per curare problemi cutanei come le irritazioni, le allergie e l’acne.

Bava di Lumaca, un anti-età naturale

C’è da sottolineare che, trattandosi di una sostanza estratta direttamente dalle lumache in modo del tutto naturale, è ben tollerata dall’organismo umano. Inoltre, al suo interno si trovano delle concentrazioni di acido glicolico ideali per combattere efficacemente le rughe e i segni di espressione. Questa molecola, infatti, consente di stimolare la produzione di collagene negli strati più superficiali della pelle, rendendo l’epidermide più tonica ed elastica.

Come si usa la bava di lumaca

Al di là dei costumi nipponici, in Italia esistono prodotti cosmetici a base di bava di lumaca sotto forma di gel o crema. È importante utilizzarli secondo le precise indicazioni riportate sulle confezioni, per massimizzare gli effetti sulla pelle. Nel caso si tratti, ad esempio, di una crema viso utilizzarla di notte amplificherà di certo la sua azione rigenerante e anti-età. Nel caso, invece, di una crema per il corpo contro le smagliature, si potrà applicare anche più volte al giorno insistendo particolarmente sulle zone più critiche che presentano imperfezioni. La cosa importante è controllare sempre la concentrazione di questo ingrediente all’interno dei prodotti di cosmetica. A seconda del tipo di prodotti desiderato, ci si può rivolgere in una bioprofumeria, in erboristeria direttamente in farmacia o online per acquistare una crema o un gel sicuri e senza effetti collaterali sulla propria salute.

Share.

Leave A Reply